Accesso ai servizi

COME FARE PER

ReI - Reddito di Inclusione

Descrizione:
Il ReI – Reddito di Inclusione - è una nuova misura nazionale di contrasto alla povertà a carattere universale, che prevede un beneficio economico alle famiglie economicamente svantaggiate.

Come Fare:
QUALI NUCLEI FAMILIARI POSSONO ACCEDERE AL REI (requisiti a partire dal 1 giugno 2018)

Requisiti generali di residenza e soggiorno
Il richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti generali al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata della erogazione del beneficio:
- essere residente in Italia da almeno due anni.
- essere cittadino italiano o comunitario ovvero
- familiare di cittadino italiano o comunitario titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente ovvero
- cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo; ovvero
- titolari di protezione internazionale

Condizione economica:
Il nucleo familiare deve essere in possesso dei seguenti requisiti generali al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata della erogazione del beneficio:
- ISEE in corso di validità non superiore pari o non superiore a 6.000 euro;
- ISRE pari o non superiore a 3.000 euro;
- Un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20.000,00 euro;
- Un valore del patrimonio mobiliare non superiore a 10.000 euro (ridotti a 8.000 euro per la coppia e a 6.000 euro per la persona sola)

Altri requisiti
Per accedere al REI è inoltre necessario che ciascun componente del nucleo familiare:
- non percepisca già prestazioni di assicurazione sociale per l'impiego (NASpI) o altri ammortizzatori sociali di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria;
- non possieda autoveicoli e/o motoveicoli immatricolati la prima volta nei 24 mesi antecedenti la richiesta (sono esclusi gli autoveicoli e i motoveicoli per cui è prevista
una agevolazione fiscale in favore delle persone con disabilità);
- non possieda navi e imbarcazioni da diporto (art. 3, c.1, D.lgs. 171/2005).

Informazioni specifiche:
Il ReI si compone di due parti:
1. BENEFICIO ECONOMICO, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica;
2. PROGETTO PERSONALIZZATO di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizioni di povertà.

IL BENEFICIO ECONOMICO viene erogato tramite la CARTA REI, una carta di pagamento utilizzabile per:
a) gli acquisti in tutti i supermercati, negozi alimentari, farmacie e parafarmacie abilitati al circuito MasterCard;
b) Il pagamento delle bollette elettriche e del gas presso gli uffici postali;
c) Per prelevare contante entro un limite mensile, non superiore alla metà del beneficio massimo attribuibile.
d) Il beneficio economico dura diciotto mesi. L’importo dipende dal numero dei componenti la famiglia e dal cosiddetto “reddito disponibile” e può variare da Euro 187,50 mensili ed arrivare fino ad un massimo di Euro 485,41 mensili.

IL PROGETTO PERSONALIZZATO: il sussidio è subordinato ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa predisposto dai Servizi Sociali, in rete con i servizi per l’impiego, i servizi sanitari, le scuole, i soggetti privati ed enti no profit. Il progetto coinvolge tutti i componenti del nucleo familiare e prevede specifici impegni per adulti e minori sulla base di una valutazione globale delle problematiche e dei bisogni. Dal progetto derivano reciproche responsabilità.

Dove Rivolgersi:
Per tutte le informazioni, l'aiuto nella compilazione della domanda e la consegna è possibile rivolgersi all'assistente sociale che riceve su appuntamento, telefonando ai numeri 0172 54946 o 320 4654658, presso gli uffici comunali a piano terreno.


Riferimenti Normativi:



 


Documenti allegati:
File pdf01.09.2018 nuova modalità di raccolta domande REI (620,35 KB)

File pdfDomanda per accedere al REI (dal 1/6/2018) (360,71 KB)